Rosè di Giovanni Daglio

1500 iva esclusa

Rosè di Giovanni Daglio è un vino frizzante da uve di moscato nero, ottenuto con metodo ancestrale che consiste in una leggera pressatura delle uve per estrarre i lieviti autoctoni presenti sui grappoli, seguita da una fermentazione in acciaio inox a temperatura controllata. Qui la fermentazione viene prima rallentata e poi bloccata per riprendere dopo l’imbottigliamento, senza ulteriori aggiunte di zuccheri e lieviti. Gli enzimi e i lieviti chiusi in bottiglia inibiscono la CO2 creando così il frizzante.

Unico al mondo nel suo genere, è un Rosato beverino, stuzzicante; un vino che fa ballare, folleggiare, perché vino chiassoso, turbolento, giovane ma terribilmente eccitante.
Ebbene, quanto a me, lo dichiaro chiaro e tondo: il Paradiso sta dentro il mio Rosè.

 

Svuota

Descrizione

Al naso la nota predominante di fragolina di bosco si lega al lampone, alla rosa appassita, alla salvia, ad un fondo di crosta di pane abbrustolito.
In bocca è pieno, asciutto, molto sapido con un’acidità rinfrescante. Consigliamo di risospendere il fondo 10 minuti prima di stappare. Da abbinare a primi di pesce, insalate di riso o grigliate di carne e verdure.

Informazioni aggiuntive

Peso1.5 kg
bottiglia

750ml

annata

2018

SKU7648-2-1-2-1-1-1-2
Category
Tag
ID1574

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Rosè di Giovanni Daglio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *